SI-Y Millennials

Il progetto SI-Y MILLENNIALS è un progetto multidisciplinare volto a supportare la “generazione Y”, la “generazione dei Millennials”, nella costruzione del futuro della nostra società, attraverso:

– l’organizzazione di appositi eventi, a cadenza periodica (“Millennials Lab”), dove un gruppo di giovani opportunamente selezionato, lavorando insieme e discutendo delle sfide del nostro tempo, definiscono soluzioni e proposte riguardo a specifiche tematiche di volta in volta giudicate di interesse per la “generazione Y”;

– la gestione di una piattaforma social (“Millennials World Lab”) che consentirà di allargare la base dei partecipanti a tutto il mondo;

– l’allestimento di un evento annuale dedicato (“Millennials Fest” o “Festa dei Millennials”);

– la definizione ed il coordinamento di una competizione e conseguente premiazione (“Millennials Award”) inerenti le tematiche di volta in volta selezionate.

Nel corso del 2016 il progetto ha portato a Siena le realtà Millennials più vivaci d’Europa. Il laboratorio ha poi dato vita a un Festival molto apprezzato dalla cittadinanza e dai giovani, che è intenzione farlo diventare un appuntamento costante.

Con tale progetto, l’Università di Siena ambisce a qualificarsi come il nodo principale della generazione Millennials europea promuovendo e supportando la maggiore comprensione e previsione delle problematiche e principali sfide poste alla comunità dalle nuove generazioni. In particolare, il 2017 sarà focalizzato nel supportare il contributo positivo della cosiddetta “generazione Y” (i “Millennials”, nati fra gli anni ’80 ed il 2000) nell’affrontare, in maniera integrata, le sfide sempre più pressanti relative ai sistemi alimentari, all’approvvigionamento idrico e alla produzione e all’utilizzo di energia. Gli obiettivi sono:

– promuovere la formazione sui temi dell’integrazione fra Acqua, Sistemi alimentari e Energia;

– supportare i contatti fra le reti di Millennials che si occupano di tali temi, con riferimento ai Paesi sviluppati

come a quelli in via di sviluppo, ai Paesi dell’Europa del Nord come a quelli del Mediterraneo;

– valorizzare le soluzioni che già esistono e favorirne di nuove.

Perseguire tali obiettivi contribuisce a creare società più sostenibili e inclusive, e fornisce una straordinaria opportunità in termini di Diplomazia culturale ed economica.